5 Cose Da Vedere a Barcellona In Un Giorno

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Pin It Share 0 0 Flares ×

Siamo molto emozionati: oggi nasce la sezione del blog dedicata ai nostri amici e colleghi blogger.
Ma ancora di più a tutti coloro che amano scrivere e raccontare dei loro viaggi intorno al mondo!
Apre le danze Daniela, di The DAZ Box , che ci porta con lei a Barcellona, per scoprire cosa vedere in città in un giorno.

 



Barcellona
è una città veramente unica, diciamo pure il paradiso per qualsiasi genere di viaggiatore.
Barcellona offre tantissimo, sia che siate appassionati di movida, sia che abbiate grande sete di cultura, sia che siate vacanzieri da puro relax.
Non c’è un periodo di tempo consigliato per visitare lo straordinario capoluogo catalano perché anche se vi fermaste un mese intero qualcosa vi sfuggirebbe comunque.
Questa vuole essere una guida essenziale, pratica e veloce per chi ha poco tempo a disposizione ma non vuole perdersi il meglio di quanto questa città meravigliosa ha da offrire. Ecco dunque 5 cose da vedere a Barcellona in un giorno.

Andiamo con ordine.
Perché 5 cose?
Perché un giorno?
Abbiamo detto che Barcellona è una città molto variegata, oltre che geograficamente piuttosto estesa, ma non tutti hanno a disposizione molto tempo per visitarla.
Questa guida si rivolge infatti ai viaggiatori “mordi e fuggi”, che si trovano a Barcellona magari per lavoro o perché  stanno attraversando il Mediterraneo a bordo di una nave da crociera ed hanno a disposizione solo poche ore prima di salpare nuovamente.
Non vi prometto un tour della città intera, ma una selezione di 5 cose da vedere in un giorno senza affannarvi troppo – farò il possibile per aiutarvi anche negli spostamenti – 
che vi permetta di tornare a casa senza il rimorso di aver tralasciato qualcosa di veramente imperdibile.

 


5 COSE DA VEDERE A BARCELLONA IN UN GIORNO:


SAGRADA FAMILIA

La prima delle 5 cose da vedere a Barcellona in un giorno non poteva che essere la Sagrada Familia, capolavoro architettonico di Antoni Gaudì e luogo di interesse più visitato di tutta la Spagna.
Non è un cliché per turisti, ma una delle costruzioni più straordinarie che avrete l’opportunità di vedere.
Un viaggio a Barcellona, seppur di un solo giorno, non può prescindere da una visita a questo capolavoro di architettura.

La Sagrada Familia è una basilica cattolica che avrebbe dovuto essere realizzata in stile neogotico, ma quando i lavori passarono nelle mani di Gaudì il progetto originale fu completamente stravolto.
I lavori cominciarono nel 1882 e, come saprete, non sono ancora terminati.
Difficile capire quando la Sagrada Familia sarà finalmente terminata perché i lavori procedono di pari passo con le donazioni e seguono quindi un andamento altalenante.

Non saprei bene come descrivere questo capolavoro, se non dicendovi che lascia letteralmente senza parole.
Le torri, che ricordano la sabbia colante, sono l’elemento forse più rappresentativo della Sagrada Familia, insieme all’imponente facciata della passione.
Ci vorrebbe un libro intero per descrivere nel dettaglio ciò che Gaudì aveva in mente, ma lascio questo lavoro a chi è più esperto di me.

Dato che avete a disposizione solo un giorno e le cose da vedere a Barcellona sono tante, limitatevi ad ammirare la Sagrada Familia solo dall’esterno e lasciate perdere la visita all’interno. Per raggiungere la prossima delle altre 5 cose da vedere a Barcellona in un giorno avrete due alternative: andarci a piedi percorrendo circa 1,5 chilometri, oppure prendendo la metro: linea blu L5 dalla fermata “Sagrada Familia” a “Diagonal”.
La destinazione è Passeig de Gracia.


PASSEIG DE GRACIA

Forse vi starete chiedendo perché tra le cose da vedere a Barcellona in un giorno ho deciso di inserire un vialone trafficato persino un poco anonimo.
A dirla tutta, di motivi ce ne sono ben due: si chiamano Pedrera e Casa Battlò e sono, ancora una volta, altri due capolavori di Gaudì.
Da vedere assolutamente, anche solo dall’esterno se avete poco tempo – una visita completa alla Pedrera vi impegnerà per almeno un paio d’ore.
Oltre a questi due capolavori di architettura, a Passeig de Gracia troverete i più bei negozi di Barcellona dunque approfittatene anche per un po’ di shopping.

La Pedrera, il cui nome è in verità Casa Milà, fu costruita nel 1905 ed è annoverata tra i patrimoni dell’umanità dell’Unesco.
Caratteristiche principali sono il moto ondulatorio che segue tutta la facciata esterna e la pietra grezza con cui l’edificio è stato realizzato.
La Pedrera è una specie di doppia ciambella se vista dall’alto (esperti di architettura non odiatemi, sono una turista come tanti altri in fin dei conti!), per la presenza di due cortili interni realizzati in realtà per dare luce agli appartamenti.

La Casa Battlò, realizzata da Gaudì anch’essa su commissione come per il caso della Pedrera, è un altro patrimonio dell’umanità Unesco.
La facciata principale è quella visibile proprio da Passeig de Gracia, ed è da questa prospettiva che si riesce a comprendere al meglio il genio di Gaudì.
La Casa Battlò è uno strano miscuglio tra stile gotico ed art nouveau; si possono infatti osservare strane figure che ricordano il regno animale ma che in realtà sono totale frutto di fantasia.
Il tetto della Casa Battlò ricorda molto i motivi decorativi presenti nel Parc Guell – che mio malgrado ho deciso di non inserire tra le cose da vedere a Barcellona in un giorno – con le stesse ceramiche colorate.

Per raggiungere il prossimo luogo di interesse vi consiglio di muovervi a piedi, anche se dovrete spostarvi di un chilometro e mezzo.
Con la metro vi perdereste una bellissima passeggiata attraverso Plaça de Catalunya e Las Ramblas.

MERCATO DELLA BOQUERIA

La terza delle 5 cose da vedere a Barcellona in un giorno è il mercato della Boqueria, un luogo meraviglioso in cui perdersi tra mille colori, profumi e sapori.
Qui troverete il meglio della gastronomia catalana, ma anche tante idee per un pranzo veloce o uno spuntino.
La Boqueria è situata circa a metà strada de Las Ramblas, probabilmente la via pedonale più conosciuta di Barcellona.
Io non amo particolarmente questa zona perché è davvero molto turistica, ma da qui, oltre alla Boqueria, si possono raggiungere altri due dei luoghi più belli della città.

Perché inserire un mercato tra le 5 cose da vedere assolutamente a Barcellona, avendo un solo giorno di tempo?
Perché non preferire, ad esempio, un museo?
Io credo che il cibo sia parte integrante della cultura di ogni popolo e in molti casi un mercato può regalare un’esperienza di viaggio più significativa, seppur più popolare, rispetto anche alle esposizioni più rinomate ed importanti.
Al mercato della Boqueria troverete i migliori formaggi catalani, moltissime varietà di jamon serrano (tra cui anche il costosissimo pata negra), pesce freschissimo, frutta e verdura di ogni tipo e i celeberrimi succhi di frutta da passeggio spremuti praticamente al momento.
Alla Boqueria potrete anche pranzare fermandovi in uno dei vari tapas bar.   

Per raggiungere la prossima meta da vedere a Barcellona dovrete fare solo pochissimi metri.
Uscite dalla Boqueria, attraversate longitudinalmente Las Ramblas più o meno alla stessa altezza ed addentratevi nel meraviglioso Barrio Gotico.

BARRIO GOTICO/EL BORN

Siamo arrivati alla penultima delle 5 cose da vedere a Barcellona in un giorno. Mi permetto un 2 in 1 perché in realtà in due quartieri erano uniti sino ai primi anni del XX secolo.
Questa è la zona di Barcellona che preferisco, la parte più vecchia della città.
Non è un unico luogo di interesse, non c’è una sola cosa da vedere specifica.
Questa è una zona in cui perdersi, passeggiando tra le minuscole vie e le piazzette, guardando sempre in alto per osservare le facciate degli edifici.

Il Barrio Gotico è il quartiere più vicino a Las Ramblas, il cui punto di ingresso simbolico è la Chiesa di Santa Maria del Pi.
Fermatevi per un minuto a guardare il rosone della facciata principale perché è davvero una meraviglia.
Il fulcro del Barrio Gotico resta comunque la maestosa Cattedrale di Barcellona, con una torre alta oltre 70 metri.
Fermatevi per un momento anche a Plaza del Rei e girate su voi stessi a 360°, osservando la meraviglia gotica che vi sta intorno.

El Born è il quartiere immediatamente successivo al Barrio Gotico. Qui trova sede uno dei musei più importanti di Barcellona, il Museo Picasso, ma con un solo giorno a disposizione vi consiglio di godervi la città piuttosto che chiudervi in un museo, per quanto interessante esso sia.
Avrete una scusa in più per tornare una seconda volta!

Nel Born si passeggia, gustando tutta la bellezza della parte più vecchia di Barcellona.
Arrivate sino alla Chiesa di Santa Maria del Mar, l’esempio più bello di stile gotico catalano.
È la chiesa più popolare di Barcellona, e con popolare intento proprio “del popolo”.
Pare sia stata costruita dalla comunità intera, che voleva una chiesa per tutti, non solo per l’aristocrazia, com’era d’uso al tempo (XIV secolo).

Dalla Chiesa di Santa Maria del Mar vi basterà attraversare la strada per raggiungere l’ultima delle 5 cose da vedere a Barcellona in un solo giorno.

BARCELONETA

Alla fine, il mare.
La Barceloneta è spiaggia, divertimento, ottimi ristoranti, relax.
Certo in estate è molto più vivace, soprattutto grazie ai mille chiringuitos aperti per tutto il giorno, ma anche in inverno resta una bellissima zona.
Per questo, anche se avete un solo giorno di tempo a disposizione, è una delle 5 cose che vi consiglio di vedere assolutamente.
La vostra visita a Barcellona potrebbe concludersi proprio qui, con una bella cena di pesce vista mare.
Essendo un quartiere di origine popolare non troverete monumenti storici degni di nota ma le coloratissime vie interne valgono ugualmente una visita.
E poi, vorrete mica visitare Barcellona senza vedere il mare?!

 


COME MUOVERSI A BARCELLONA

Barcellona è una città molto vasta e i luoghi di maggior interesse si trovano spesso piuttosto dislocati tra loro.
A chi si ferma per diversi giorni di solito consiglio uno dei tanti abbonamenti per turisti che combinano trasporto pubblico con l’ingresso alle principali attrazioni: Barcellona Card o Hola Barcellona.
Se avete solo un giorno a disposizione sconsiglio questa opzione perché non riuscireste ad usufruire di buona parte dei servizi.
Le cose che vi ho consigliato di vedere in un giorno a Barcellona non sono poi così distanti fra loro e l’itinerario è percorribile a piedi.
Se proprio volete prendere la metro potete comprare un biglietto singolo oppure, se siete in gruppo, acquistate un T10, un biglietto cumulativo di 10 viaggi che può essere usato anche da più persone.

La mia lista di 5 cose da vedere a Barcellona finisce qui.
Un giorno è oggettivamente molto poco per visitare una città ampia e variegata come il capoluogo catalano ed è ovvio che molte attrazioni non potranno essere viste.
Ho cercato di suggerirvi quello che secondo me è il meglio, non solo da un punto di vista prettamente turistico – non ho voluto inserire solo monumenti o musei, per capirsi – ottimizzando l’itinerario anche per le distanze da percorrere, che con poco tempo a disposizione non sono da sottovalutare.

A questo punto…buon viaggio!

 


Tutte le foto sono di proprietà di Daniela – The DAZ Box –
La foto di copertina è presa da PIXABAY. 

20 comments

  1. Beh, ormai la devo smettere con questa cosa che la Spagna non mi ha “mai chiamata” 😀 occorre che io vada! Inoltre gli itinerari mordi&fuggi sono il mio pane per cui una giornata piena a Barcellona per me è perfettamente fattibile. Grazie a Daniela per la mini guida in versione Fast e un saluto ai padroni di casa! 😉

    1. Barcellona è bellissima Dani, come tutta la Spagna a mio avviso!
      Anche io ero titubante all’inizio ma poi me ne sono innamorata!
      <3

  2. Sono molto emozionata! È stato un piacere collaborare con voi che siete bravissimi e un onore aver addirittura inaugurato questa nuova iniziativa. Barcellona è una città che amo e che ho sempre nel cuore, li c’è parte della mia famiglia e non potevo che parlare di questa città meravigliosa!

  3. Che bell’iniziativa ragazzi!!! Con Barcellona avete iniziato “col botto” XD io ci sono stata ben 3 volte ed è una città che trasmette allegria con i suoi colori, il cibo e gli abitanti!
    Complimenti a voi, e bravissima Daniela 🙂

  4. Barcellona è una di quelle città dove puoi tornare cento volte e mai trovarla uguale alla prima. Ogni volta si rinnova e non è mai banale. Molto bella questa iniziativa ragazzi! La seguirò volentieri

  5. Ho adorato la Boqueria a Barcelona, visitata in occasione di un viaggio un bel pò d’anni fa! Un mercato coloratissimo e pieno zeppo di cose deliziose (Mele Trentine comprese!): ogni giorno passavamo per prendere un frullato di frutta o qualche macedonia particolare 🙂

  6. Inizio col botto ragazzi 😀
    Sono stata varie volte a Barcellona, e posso dire con orgoglio di aver fatto tutto quello che ha consigliato Daniela nel suo praticissimo post! Anche se avrei dovuto dedicare più spazio alla Boqueria…

  7. La prima volta che sono stata a Barcellona, l’ho vista proprio in un giorno… un caldissimo giorno d’agosto… e mi avrebbe fatto molto comodo avere questa guida! L’ho apprezzata di più quando ci sono tornata e l’ho visitata con calma, in primavera; anzi, direi che me ne sono innamorata. Se solo sapessi lo spagnolo (e se mi piacesse lo spagnolo…), un tentativo di trasferimento lo farei 🙂

    1. In estate è caldissima! anche io l’ho apprezzata di più ad ottobre! Splendide giornate ma caldo moderato! 😀
      Un bacione <3

Se ti va, lasciaci un commento. Ci fa sempre piacere interagire!