Il Tulipark Di Roma: Dove si Trova e Di Cosa Si Tratta.

dove si trova il tulipark di roma
0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Pin It Share 0 0 Flares ×

Da qualche giorno ha aperto a Roma un posto bellissimo dove fare foto fantastiche passeggiando attraverso migliaia di tulipani colorati. Ma dove si trova il Tulipark di Roma? E quanto costa visitarlo?   


Ieri è stato il mio 25esimo compleanno, una bellissima giornata all’insegna del sole e della primavera che ti coccola.

E cosa c’è di meglio in una giornata simile se non festeggiare all’aria aperta?
Te lo dico io cosa c’è di meglio: festeggiare all’aria aperta in un bellissimo campo con migliaia di tulipani colorati.

Per farlo non bisogna arrivare in Olanda.
Ha aperto infatti un paio di settimane fa proprio a Roma il Tulipark: un parco dove sono stati piantati i bulbi di 75 varietà di tulipani per un totale di 300.000 esemplari in fiore che creano un mare di colore a perdita d’occhio: dal giallo, al bianco, al rosa, ai bellissimi tulipani dal doppio colore passando per quelli viola scuro e lilla.

Un vero paradiso per chi ama questo fiore tanto quanto me e non ha ancora avuto la possibilità di visitare un parco dedicato come quello che si trova poco fuori Amsterdam: il famoso Keukenhof.

dove si trova il tulipark di roma
dove si trova il tulipark di roma
dove si trova il tulipark di roma

Dove si trova il Tulipark di Roma ?

Dove si trova il Tulipark di Roma?
Perché effettivamente raggiungerlo non è facilissimo se non si vive in zona e parcheggiare lo è ancora meno soprattutto nel weekend.

Il Tulipark si trova sulla Cassia, precisamente in Via della Giustiniana 260.

Circondato da strette stradine a volte a senso unico e nessun parcheggio dedicato, è possibile ritrovarsi a girare anche più di mezz’ora per un posto auto che non sia lontano 2 chilometri dal campo.

Noi ci siamo stati di sabato (follia), alle 17 del pomeriggio (follia pura), ma nonostante questo dopo 10 minuti di giretti a vuoto abbiamo trovato una macchina che usciva da un posto non troppo lontano dall’entrata e via!
Il bello è che c’è parecchio ricambio all’interno del parco: dopo aver fatto un po’ di foto ed una passeggiata per osservare i vari esemplari non c’è molto da fare se non si vuole sostare per un picnic e nessuno trascorre più di un’ora all’interno, è molto difficile che ci si fermi di più.

Quindi con un po’ di pazienza il posto si può trovare.

dove si trova il tulipark di roma

dove si trova il tulipark di roma


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE : LA FESTA DEI TULIPANI A CASTIGLIONE DEL LAGO 


Quanto costa entrare al Tulipark di Roma e cosa è compreso nel biglietto?

L’entrata al parco non è gratuita.
Il biglietto costa infatti 5€ nei weekend e 3.50€ durante la settimana e nel costo è compresa la possibilità di raccogliere 2 tulipani a propria scelta che prima di uscire verranno incartati nel giornale dallo staff.
Per ogni tulipano in più che si desidera raccogliere il costo è di 1€ da pagare alla fine del giro.
E’ possibile prenotare la visita anche online, ma alla fine noi che siamo stati in pieno weekend e non abbiamo prenotato abbiamo dovuto fare un minuto di fila.
Quindi vai tranquillo ad acquistare il biglietto alla cassa.

Noi essendo in due abbiamo potuto raccogliere 4 tulipani e ci è bastato per fare qualche foto e per portarli a casa belli e colorati, avvolti nella carta di giornale che fa molto film romantico francese.
Pensavamo sarebbero morti subito dopo tutta una giornata in giro ed invece questa mattina sono belli vispi e mettono allegria solo a vederli lì nel vaso, in soggiorno.

All’interno del parco è stato costruito anche un mulino che ricorda estremamente i campi delle campagne olandesi. Non mi sono mai sentita così tanto in viaggio pur essendo nella mia città, a pochi chilometri da casa.

Il parco resterà aperto ancora fino a dopo il 25 aprile, non si sa perfettamente la data ma ogni informazione è riportata sul sito che viene aggiornato costantemente
Spero davvero che il prossimo anno riapra perché queste sono le idee che mi piacciono, che rendono bella una giornata, che fanno spuntare un sorriso mentre osservi il tulipano più bello e metti le mani direttamente nella terra per poterlo prendere e portare con te.

Camminare perdendomi nei filari ricolmi di colore è una delle cose più belle che io abbia fatto, ultimamente.

I cagnolini possono entrare se muniti di guinzaglio, i bambini sotto i 6 anni non pagano ed è possibile pranzare al sacco nell’area picnic a nord del campo.
Ovviamente potrai trovare tutte le informazioni sul sito di Tulipark.

dove si trova il tulipark di roma

dove si trova il tulipark di roma


Speriamo davvero che tu possa visitarlo e che questo articolo su dove si trova il Tulipark di Roma e di cosa si tratta ti abbia invogliato a farlo. 
Facci sapere la tua impressione, se dovessi andare! 

20 comments

  1. Grazie per la segnalazione Lou, non ne avevo mai sentito parlare! Potrebbe essere una bella idea per passare qualche ora fuori con il nostro piccolino…😊
    Ancora tanti auguri 😘

  2. Una bellissima iniziativa, avevo letto che era stato danneggiando all’inizio dell’apertura, ma a giudicare dalle vostre foto sembra essersi ripreso degnamente. Purtroppo dubito riuscirò a visitarlo quest’anno visto che chiude già la prossima domenica, speriamo lo riaprano l’anno prossimo! 😀

  3. Ma come chiude a breve? Credevo che fosse un’attrazione fissa, speriamo che ci ripensino magari trovando un modo per rendere le piantagioni perenni. Che belle le foto fra i filari e che occhioni che hai Lou! <3 Ma i tulipani da "asporto" li danno con tutto il bulbo o sono semplicemente recisi?
    Ancora tanti auguri anche da parte mia! :*

    1. No, non si può prendere il bulbo!
      All’entrata ti spiegano come raccogliere da te i tulipani che preferisci e se dovesse uscire il bulbo lo recidono quando ti rechi al gazebo prima di uscire!
      Purtroppo il tulipano è un fiore destinato a subire molto il maltempo (come oggi che qui a Roma diluvia), quindi l’apertura e chiusura si basa anche molto su questo!
      speriamo che il prossimo anno decidano di riproporre questa idea bellissima!
      Grazie mille per gli auguri Dani! <3

    1. Grazie per gli auguri Silvia 🙂
      Anche io ho provato a piantare i bulbi presi in Olanda ma con scarsissimi risultati purtroppo!
      Ho il pollice nero, altro che verde! ahaha
      Un bacione

  4. Ma che idea bellissima! Peccato per l’apertura limitata ma, in un certo senso, questa scelta rende ancora più speciale il luogo. È come una sogno, breve ma dolce. Soprattutto, non snatura il motivo per cui è nato il parco, ossia godersi la fioritura dei tulipani. Mi piace!
    Un abbraccio,
    Claudia B.

    1. Sì purtroppo i tulipani sono fiori bellissimi ma anche molto delicati e considerando la giornata di oggi, già saranno provati. Per questo suppongo l’apertura sia stata limitata ad un paio di settimane. Speriamo che il prossimo anno aprano qualche giorno in più!
      Un abbraccio a te! <3

  5. Noooo!!! Come chiude?? E ora quando lo trovo il tempo di vistarlo? Pensa che, essendo stata ad Amsterdam a febbraio, sono tornata con un unico rimpianto: non aver visto i tulipani fioriti. Poi scopro che c’è un parco a tema a Roma e che chiude tra 5 giorni? Boh, spero di farcela. Foto splendide

    1. Si, ci sono rimasta male anche io scoprendo che la chiusura era già così vicina. Ma immagino che sia per una questione climatica: i tulpani sono molto delicati ed inoltre centinaia e centinaia di persone visitano il parco ogni giorno, prima o poi lascerebbero i filari mezzi vuoti!
      Grazie per i complimenti! <3

  6. Si, ci sono rimasta male anche io scoprendo che la chiusura era già così vicina. Ma immagino che sia per una questione climatica: i tulpani sono molto delicati ed inoltre centinaia e centinaia di persone visitano il parco ogni giorno, prima o poi lascerebbero i filari mezzi vuoti!
    Grazie per i complimenti! <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.